Procedimento
kefir-bevanda
Pronto

Bevanda di kefir d'acqua
lievitazione granuli di Kefir
Ingredienti :
- 6 cucchiai di kefir
- 4 fichi secchi lavati
- 4 prugne secche lavati
- 1 litro di acqua bollita o minerale
- 1 cucchiaio di miele
- 1 limone lavato tagliato
- 2 cucchiai zucchero di canna
- 1 colino di plastica
- 1 barattolo da 1 litro
varianti
- 150 gr frutta fresca dolce.
- 150 gr di kefir d'acqua
- un cucchiaio di miele
Kefir bevanda d'acqua.
kefir-granuli

Procedimento:

1-) Il Kefir si può gustare anche nella variante del Kefir d'acqua. I granuli sono gli stessi, ma hanno subito un lento processo irreversibile di trasformazione per produrre, invece di uno yogurt (cresciuto nel latte), una bevanda dissetante e salutare a base d'acqua. Anche il Kefir d'acqua, come quello di latte, è un toccasana per la salute, infatti restituisce equilibrio alla flora batterica intestinale e stimola il sistema immunitario.

2-) Nel kefir sono contenuti moltissimi biffidobatteri Lactobacillus acidophilus, Lactobacillus caucaso, Lactobacillus bulgaricus, Lactobacillus rhamnsus, Acetobacter. Nell'adattamento alla coltura in acqua alcuni di questi batteri però, non potendo adattarsi al nuovo habitat, muoiono. Questo non fa del Kefir d'acqua un alimento di serie B, ma di sicuro è meno ricco rispetto al Kefir classico a base di latte. Resta quindi una validissima alternativa in caso di intolleranza al lattosio o nella scelta di una vita vegana..

3-) La “dolcezza” del kefir d’acqua ottenuto varia dalla quantità e dal tipo di dolcificante usato. Infatti una parte degli zuccheri verranno usati dai granuli per nutrirsi e in breve raddoppieranno di volume , la restante sarà quella che renderà dolce il prodotto finale. Non c'è quindi una quantità stabilita di dolcificante, ma varia molto a seconda del gusto personale e della frutta messa a lievitare.

4-) La fermentazione rende Il Kefir d’acqua leggermente alcolico, intorno all’1%, più o meno. La quantità di alcol dipende dal tipo e dalla percentuale di zuccheri aggiunti, dal tipo di zuccheri, dal tempo di fermentazione e dalla quantità d’aria disponibile, in condizioni di anaerobiosi (senz’aria, quindi con il barattolo quasi pieno) prevalgono fermentazioni alcoliche ed avremo una bevanda più alcolica.

5-) CONTRO LA STITICHEZZA: Con la fermentazione di 24 ore si ottiene un kefir più lassativo e meno frizzante (perché i fermenti non hanno digerito tutto lo zucchero). Va bevuto un bicchiere subito dopo ogni pasto a temperatura ambiente. In questo caso deve essere fatto senza limone

6-) CONTRO COLITE E DISSENTERIA: fermentare per 48 ore il kefir sarà più astringente perché più acido ma anche più ricco di probiotici. Berne un bicchiere subito prima di pranzo e cena con l’aggiunta di un po’ di succo di limone se non è già presente nella ricetta di partenza.
Berne un ulteriore bicchiere anche prima di andare a dormire.
CONTRO L’IMPOVERIMENTO DELLA FLORA BATTERICA : (dopo una cura antibiotica ad esempio) berlo a piacere nell’arco della giornata per almeno due mesi.

7-) Ecco come si prepara la ricetta classica: 3 cucchiai di Kefir d'acqua 1 litro di acqua minerale naturale (o bollita e filtrata) 1 limone lavato e tagliato in due, 2-3 fichi secchi biologici ,3-4 cucchiai di zucchero di canna ,1 barattolo di vetro della capienza di 1 litro e il suo coperchio ,1 colino di plastica . Riempire il barattolo d´acqua e aggiungere i granuli di Kefir d'acqua, lo zucchero di canna , i fichi secchi ed il limone . Mescolare per far sciogliere lo zucchero e chiudere il barattolo. Lasciare fermentare a temperatura ambiente. Trascorso il tempo di fermentazione togliere la frutta, spremere il limone se si desidera, e passare il tutto col colino raccogliendo il liquido in una bottiglia pulita. Il Kefir d’acqua così ottenuto si conserva in frigo e va consumato entro 3-4 giorni. Con i granuli rimasti che saranno raddoppiati si ricomincia il ciclo. Dopo averli sciacquati direttamente dal colino si mettono in un barattolo pulito , si rimette altra acqua pulita , zucchero di canna, miele e altra frutta secca, uva passa , fichi e prugne senza nocciolo e il limone . Si chiude e si lascia fermentare come in precedenza.

Birra kefir
kefir-birra

Altre varianti del Kefir d'acqua
L'importante è sapere di cosa è composta la ricetta base del Kefir, cosa quindi è irrinunciabile per la sopravvivenza dei granuli e da lì partire con la fantasia. I fermenti di Kefir per vivere in sola acqua hanno bisogno di nutrimento: ovvero di zuccheri. E' possibile infatti preparare il Kefir anche con soli 2 ingredienti (oltre ai granuli, ): acqua e zucchero. Anche solo così il Kefir può essere salutare, però se lo si vuole rendere più gradevole per il palato è possibile sostituire gli ingredienti principali, ecco cosa possiamo sostitire e come: Acqua: al posto dell’acqua può essere usato una qualsiasi tisana o infuso (lasciato raffreddare ), come tè, tè verde, infusi di frutta, Karkadè, o succhi di frutta diluiti in acqua al 50% massimo. Zucchero: zucchero raffinato, zucchero di canna grezzo, miele, melassa, sciroppo d’acero, malto, sciroppo di glucosio. Quando avrete ottenuto il vostro kefir filtrate in un boccale e con uno schiumino fate la classica schiuma della birra. Meno alcolica ma piu' salutare.

kefir-bevanda

Con i granuli rimasti nel colino ripetere il procedimento per ottenere altro Kefir d’acqua. Agiungere altra frutta secca : fichi, prugne, albicocche, uva passita , datteri, ananas, mango, mirtilli, banane, o anche utilizzare una manciata di frutta fresca in mix.


Valid XHTML 1.0 Transitional | CSS Valido!