laterale
galleria di sculture

Molti pittori si sono lasciati sedurre dalle terre e dalla cottura, simbolica unione della terra con il fuoco. Pensiamo alle ceramiche di Picasso o Mirò forme rozze ed arcaiche, affascinanti come reperti antichi. La ceramica è una esperienza che tutti vorrebbero sperimentare. Una scienza antica quanto il mondo. La manualità di creare delle forme è appagante. Oppure come in questo caso la possibilità di riprodurre le forme realizzate in pittura trasformate in forme tridimensionali. Liberamente elaborate, di getto, scolpite. Con la possibilità di girargli intorno a tutto tondo. Controllando equilibrio e statica. 
Colori: terre naturali e bruciate, metalliche, bronzi, argenti, smalti policromi. Riuscita finale del colore sempre incerta, in quanto la cottura interferisce sui pigmenti usati nella sua fase finale, per la gradazione del forno e altre variabili.
Tutto diverso da come invece accade in pittura. I colori in pittura si possono "inventare" con tonalità sempre diverse. Chi ama il colore infine torna sempre alla pittura.

Soggetti rielaborati dai quadri e resi tridimensionali.

"L'artista si dedica anche alla ceramica dove materializza nelle sue sculture policrome gli ectoplasmi delle sue 'macchine vaganti' gia' piu' volte dipinte su tele."    

da"Quadri e Sculture" n°26.

Varie misure. Opere uniche realizzate  in ceramica.
Disegnate e vetrificate. Esposte ad Arte Fiera di Bologna, Art Box di Modena, Palazzo Esposizioni di Roma ,ecc..

    Sculture della serie "macchine vaganti".

indietroindietro

avanti frecce

--
Copyright © marisa poliani 2009-2010 - 2013 -  Roma - Italy      info  polianim@tiscali.it