Per evitare le malattie prevenzione e..informazione.
link  News  Salute  Alimenti  epatite  obesità  candida colesterolo   cancro   Arte
Riducendo Sovrappeso e obesità si potrebbero ridurre migliaia di tumori e altre patologie !
 
obesità


Dimagrire è relativamente facile. Più difficile è mantenere il peso nel tempo e restando in buona salute. Occorre rispettare le regole della corretta nutrizione.



Ci sono varie ipotesi secondo cui il colesterolo costituisce un cibo per i Lattobacilli, che dunque lo sottrarrebbero al sangue umano quando in eccesso. La riduzione del colesterolo può essere ottenuta tramite la modifica del metabolismo degli acidi biliari dovuta alla proliferazione dei batteri amici.

  

La morte di Mark Bamber, 38 anni e 300 chili di peso, si è trasformata in un problema oltre che in una tragedia per i suoi familiari,a Londra che hanno fatto di tutto per assicurargli una sepoltura dignitosa nonostante le evidenti difficoltà causate da una mole extra-extra-large.
  • In Europa, negli ultimi 10 anni, il sovrappeso e obesità ha subito un aumento tra il 10 e il 40%, i paesi della Europa est hanno percentuali molto più elevate di quelli della Europa ovest (Oms -Organizzazione Mondiale Sanità).  

  •  E' stato stimato che il 39 % degli uomini e il 25 % delle donne è   in sovrapeso .  E oltre il 6 % in entrambi i sessi è obeso.

  • Il 4 per cento circa di tutte le morti per tumore in Europa è dovuto a eccesso di peso, il 10 per cento nel nord America. Agire su questo fattore di rischio avrebbe, ripercussioni favorevoli anche su altre patologie, per esempio il diabete, le malattie digerenti e cardiovascolari.  * Fonte: Dati Istat

  • Contro la obesita' istituito il ministero del Fitness. Un rapporto del ministero della Sanita' stima che in Inghilterra, entro il 2010, dodici milioni di adulti e un milione di ragazzi saranno obesi, se non verranno  subito adottate contromisure efficaci. In particolare, saranno a rischio obesita' il 22% dei bambini e il 19% delle bambine tra i 2 e i 15 anni. A rischio anche circa il 30% degli adulti. Per far fronte all'emergenza il Governo ha istituito il ministero del Fitness.

  • SONO PIU' OBESI GLI UOMINI DELLE DONNE. Causa alimentazione industriale in continua espansione !

  • Troppa pasta e dolci mandano in tilt il cervello: l'eccesso di carboidrati e zuccheri è capace di compromettere il naturale meccanismo di regolazione della fame, controllato da alcuni neuroni. Le cellule blocca-appetito si spengono e si ingrassa. A scoprirlo è stato Zane Andrews , neuro endocrinologo della università australiana di Monash.

    Da evitare !

 I grassi saturi (grassi animali, carne, burro e formaggi ) , aumentano molto il rischio di obesità e di malattie cardio circolatorie. Evitare olii industriali (idrogenati !!) usati per le fritture. Dannosi per la salute!

Ridurre il sale  ad 1-2 grammi al giorno, vanno evitati gli snack salati patatine fritte ed i cibi in   scatola conservati sotto Sale, bevande gasate.

OBESO MUORE , TROPPO GRASSO PER CREMAZIONE O BARA STANDARD. Londra - Troppo ingombrante per entrare in un forno crematorio e troppo grasso per qualsiasi bara a disposizione del mercato.
   

LONDRA - Sul fronte, sempre più allarmante, della obesità.

Una hit parade sulla obesità nel mondo elaborata dalla nutrizionista inglese Yvonne Bishop Weston. Si tratta di una ricerca, pubblicata oggi dal Daily Mirror, che presenta una graduatoria dal primo (paese con il più alto tasso di obesità) al ventesimo posto. Nel mondo industrializzato il primato negativo di persone sovrappeso spetta ad ogni modo agli Stati Uniti con il 30.6%. "Non è una sorpresa - conclude la nutrizionista - che l'America abbia il più alto tasso di obesità, diabete e problemi di cuore, perché si mangia in un modo squilibrato e malsano". Nelle esotiche spiagge di Tonga nel Pacifico, invece, la obesità colpisce il 92% degli adulti sopra i 30 anni, il 20% dei quali hanno il diabete. In quello arcipelago la dieta nazionale è a base di carne, condimenti derivanti da grassi animali, patate e dolci. I più in forma risultano in assoluto i Giapponesi al ventesimo posto, con un livello di obesità del 3,2%. "Questa dieta è molto equilibrata - spiega la nutrizionista - perché consiste di alghe, riso, verdure, té e prodotti contenenti minerali e antiossidanti". La Germania, dove i crauti appaiono l'alimento più sano della dieta tipica, ha un tasso di obesità pari al 12,9% mentre la Spagna del 13,1%. Ancora peggio sta la Gran Bretagna (23%), dove i sudditi di Suà Maestà hanno un forte debole per i cibi con un alto contenuto di zucchero, sale e addittivi.

 

  1.  colesterolo  
  2.  candida
  3.  epatite  
  4.  obesità
  5.  osteoporosi
  6.  candida E cancro
  7.  obesita Infantile
  8.  index
 

          Segue

banner