Per evitare le malattie prevenzione e...

link  News  Salute  Alimenti  epatite  obesità  candida  cancro   cancro1  colesterolo  osteoporosi  Arte

La Candida Albicans è un fungo e và tenuta sotto controllo misurando il pH delle urine ! !

 
disegniMarisaPoliani


Quando il pH digestivo intestinale varia, crea le condizioni di disbiosi (perdita di flora batterica probiotica) i funghi allora prendono possesso di tratti del tubo digerente.


Nella cura dall'infezione è necessario includere anche il partner nell’anamnesi in quanto vi può essere un effetto "ping-pong" per cui la infezione da candida albicans ,o altro tipo, viene ripetutamente scambiata con il contatto sessuale, dall'uno all'altra nella coppia e viceversa, non riuscendo mai a guarire.

     stopFumo
  • Quando il pH digestivo intestinale varia, creando le condizioni di disbiosi (perdita di flora batterica probiotica), i funghi prendono possesso di tratti del tubo digerente in modo quantitativo e     qualitativo diventando "patogeni" per l'ospitante.
    Dal  momento delle variazioni del pH intestinale, varie sono le concause:

  •  Alterazione dei villi e irritazione ed eccitazione delle   terminazioni nervose ivi presenti  e quindi  infiammazione della mucosa intestinale;
     

  • Riduzione più o meno intensa delle immunoglobuline     (IgA)  e dei batteri antagonisti ai funghi generando immunodepressione;

  •  La disbiosi della flora genera processi enzimatici  alterati  ed inizia a prodursi  malnutrizione cellulare per via  della produzione di tossine e carenza di fattori     probiotici   che trasportati dal sangue nelle      cellule e   nei tessuti  determinano la malnutrizione    dell'organismo intero.

  • L'intossicazione cellulare e tessutale genera infiammazione, variazione del pH dei liquidi presenti nelle cellule e tessuti locali preparando il terreno alla immigrazione dall'intestino in quella zona, degli agenti patogeni fungini e microbici.

  • Normalmente la Candida accompagna la vita di un individuo sano, cioè è un saprofita , ma quando la efficacia del sistema immunitario (sia esso il primario o il secondario) diminuisce per l'aumento della presenza di tossine endogene ed esogene, questo miceto, (fungo) si accresce notevolmente causando notevoli problemi per la salute del soggetto in questione.


Prevenzione


 La prima difesa contro il cancro è imparare la corretta alimentazione.
Controllare spesso il pH intestinale per prevenire eventuali invasioni di funghi patogeni !

 

Non sono malattie legate  alla vecchiaia, ma hanno la loro origine nello stile di vita del corpo ancora giovane.

Alcolisti? No Candidosi !
   

Le specie di Candida possono far fermentare i carboidrati in alcool..

nell’intestino e produrre così alcool fuselolo dannoso.
Oltre all’alcool etilico si forma anche alcool metilico e fuseloli come alcool amilico e isoamilico.
Queste fermentazioni sono note come: “fermentazioni sporche”.
Transaminasi alte e fegato grasso possono essere il risultato di una fermentazione patologica con micosi intestinale.
 Spesso tali pazienti sono stati classificati come “alcolisti”, anche se essi in realtà non assumevano alcool.
Una importante indicazione di infestazione fungina nel tratto digerente viene dato anche dalle micosi recidive dei genitali, la micosi vaginale con la Balanitis candidosa.
In questo caso è necessario includere anche il partner nella anamnesi in quanto vi può essere un effetto “ping-pong” per cui l’infezione viene ripetutamente scambiata con il contatto sessuale.
Altre importanti indicazioni di una micosi del tratto digerente possono essere date da una permanente carenza di flora batterica (disbiosi) e di ferro o zinco.
 

  1.  colesterolo  
  2.  candida
  3.  epatite  
  4.  obesità
  5.  osteoporosi
  6.  candida2
  7.  index
           Segue
banner 
dietenaturali