Per evitare le malattie pH alcalino.
link  Salute  Alimenti  epatite  obesità  candida  candida2  cancro  colesterolo fungo  osteoporosi
disegnoPolianiMarisa

Se il pH del sangue scende al di sotto di 6.8 o sale al di sopra di 7.8, le cellule smettono di funzionare e si muore. Il valore ideale del pH del sangue è 7.4.


   

Quanto più alto è il pH, tanto più alcalino e ricco di ossigeno sarà il liquido. Più basso è il valore pH, più acido e povero di ossigeno sarà il liquido. Il range del pH va da 0 a 14, dove 7.0 è il valore neutro. Ciò che supera 7.0 è alcalino, ciò che è inferiore a 7.0 è considerato acido.

Obesi con osteoporosi

Il Cloruro di Sodio (sale da cucina)aggiunto al cibo aumenta enormemente la perdita di Calcio dal rene .
Riducendo l'assunzione di Cloruro di Sodio ad 1-2 grammi al giorno, è possibile mantenere più Calcio nell'osso.

Prevenire è meglio che curare !

Se avete un problema di salute, probabilmente siete acidi.

Le ricerche mostrano come il corpo, se il pH non è leggermente alcalino, non riesce a curarsi da solo. Quindi, a prescindere dal tipo di modalità che si sceglie per curare il proprio problema, questo non funzionerà fino a che il pH non aumenti. Se il pH del corpo non è bilanciato non si riescono ad assimilare in modo efficace le vitamine, i minerali e gli integratori alimentari. Il pH incide su ogni aspetto della salute.

Come la maggior parte degli esseri viventi sulla terra, il corpo deve avere un pH bilanciato altrimenti non funziona correttamente.

Il livello alcalino è molto importante in quanto la ricerca ha già dimostrato che la malattia non può sopravvivere in uno stato alcalino mentre prospera in un ambiente acido. Uno squilibrio acido diminuisce la capacità del corpo di assorbire minerali e altri nutrienti, riduce la produzione di energia nelle cellule, riduce la sua capacità di riparare le cellule danneggiate, di disintossicarsi dai metalli pesanti, fa prosperare le cellule tumorali e lo rende più suscettibile all’affaticamento e alle malattie.

Un pH acido può essere dato da: dieta acida, stress emozionale, carico tossico e/o immuno-reazioni o altri processi che privano le cellule di ossigeno e altri nutrienti. Il corpo cerca di compensare il pH acido usando i minerali alcalini. Se la dieta non contiene sufficienti minerali alcalini utili alla compensazione, si verificherà una formazione di acido nelle cellule.
Due fattori sono SEMPRE presenti nel cancro: pH acido e mancanza di ossigeno.

E’ possibile manipolare questi due fattori che sono la condizione affinché si sviluppi il cancro.
La cellula umana “sana” ha molto ossigeno molecolare e un pH leggermente alcalino.

La cellula cancerogena ha un pH acido e manca di ossigeno.
Le cellule cancerogene non possono sopravvivere in un ambiente ricco di ossigeno.

L’acidosi, uno stato di pH acido prolungato, può portare ad artrite reumatoide, diabete, lupus erimatoso, tubercolosi , osteoporosi , tumori e altri problemi di salute.

Se il pH salivale è troppo basso, la dieta dovrebbe incentrarsi sul consumo di frutta, verdura e acqua minerale naturale. Evitare acidi come le bibite zuccherate,latte, pane e carne rossa.

banner 
dietenaturali