Fiori Commestibili

fiori

I fiori commestibili dalla antichità al medioevo ogni civiltà ha utilizzato fiori in cucina. In effetti, egizi, romani, cinesi giapponesi, usavano i fiori nelle loro gastronomie.

I fiori fanno da sempre parte della nostra alimentazione: chiodi di garofano, zafferano, broccoli, carciofi, acqua di rosa, Rosa Canina. Con l’avvento del congelato, il tessuto sottile dei petali non poteva resistere alle basse temperature, e cosi, si è relegato in vasi per arredamento il prezioso bene dei nostri giardini. Ma oggi, sempre più spesso, i fiori ritornano sulle nostre tavole, protagonisti della cucina. Quindi , mangiare i fiori non è una invenzione della nouvelle cuisine..

Ad esempio il glicine, la acacia e il sambuco sono perfetti fritti o nell'insalata. Il tulipano è ottimo se imbottito con del formaggio morbido e lo stesso vale per l'ibisco. L'ortica invece può essere molto utile per stimolare la diuresi. Questo il parere di Guglielmi, botanico 84 anni di fama internazionale

segue....


ricotta

BOCCHE DI LEONE

RICETTA:

Ingredienti: 2/3 di ricotta di pecora, 1/3 di ricotta di mucca, 1 cucchiaio di olio, una bella manciata di fiori di bocche di leone gialle. In una ciotola amalgamare bene con una forchetta le due ricotte per qualche minuto. Aggiungere l’olio ed i fiori sminuzzati e continuare ad amalgamare. Aggiustare il gusto con un pizzico di sale e di pepe macinato al momento. Riempire delle coppette con la ricotta, ad un cm. dal bordo, e decorare con una bocca di leone intera. Tenere in frigo almeno per un’ora. Poi tirarle fuori prima di servire.

FIORI DI ZUCCHINA.

RICETTA:

In una ciotola mettere a mollo del pane bianco raffermo, quando è molle usare solo la mollica senza la crosta...strizzare bene e metterla in una altra ciotola...poi aggiungere del formaggio grattugiato , poi prezzemolo tritato abbondante, aglio 1 spicchio tagliato finemente, poco sale e pepe, 1 uovo...mischiare tutto e riempire i fiori, ( prima togliere a ogni fiore il picciolo di dentro),poi in una pirofila da forno versare del sugo di pomodoro...aggiustare sopra i fiori ripieni e cosparsi di parmigiano e altro poco sugo sopra. Mettere in forno preriscaldato a cuocere per una 20min. a 180 gradi. Naturalmente nel ripieno si può metterci altre cose di vostra scelta..riso per esempio o patate lesse schiacciate, e poi possono essere gratinati in forno , e serviti assieme a una bella insalata mista di frutta e ortaggi colorati, come piatto unico.

NOTA: Non solo i fiori delle zucchine sono commestibili, ma anche i fiori dei cetrioli e delle zucche invernali sono commestibili, e sono da usare come i fiori delle zucchine. Evitando più possibile le fritture!

fiori-cetrioli.

 

 


I fiori commestibili:

deliziosi nel vederli sui piatti. Simpatici da masticare, e creare piatti dove diventano subito protagonisti.

Come questa semplice ricotta, che mantecata con bocche di leone gialle tritate diventa una crema preziosa, colorata, unica e speciale. L’utilizzo dei fiori in cucina apre un mondo tutto da esplorare, che regalererà sensazioni nuove e delicate, come questi fiori. Intanto se siete curiosi assaggiate questa ricotta, che mi sembra un ottimo augurio di una solare primavera..

Tagliatelle ai petali di rosa

tagliatelle

O come questo primo piatto per la cena preparata per il San Valentino , oltre che eccellente per il gusto che i petali e lo spumante danno al condimento, sono molto scenografiche e passionali.

Condimento: Panna liquida amalgamata con mezzo bicchiere di spumante e da una manciata di petali sminuzzati da versare sopra la pasta al momento di servire. decorate con alcune roselline.