Diete dimagranti

insalate

I divi della TV per fare questa dieta, per tenersi in forma, pagano molti , molti soldoni, in centri specializzati in diete dimagranti (sopra tutto dei portafogli !) .

Ma, imparare a mangiare bene, per evitare le malattie deve essere una abitudine di tutti i giorni . Il nostro corpo è come un orologio e deve essere  mantenuto molto bene , e funzionerà a lungo senza dover ricorrere poi ai “tecnici” per le riparazioni  .

segue....


Diete dimagranti

Dimagrire, è relativamente facile. Sorvolando sulle "famose Diete" alla moda, spesso fuorvianti e ingannevoli, con un pò di sacrifici si può ottenere un discreto calo di peso.

Il difficile è mantenere il peso nel tempo. Restando in buona salute. E' questo lo scopo di imparare una corretta e appropriata alimentazione, fin dalla infanzia, mantenersi in buona salute !!.

Consigli :
  1. 1- Mangiatela prima di tutto .Due volte al giorno.    Sazia molto!

  2. 2- Condite con la frutta a pezzetti e con il succo  di frutta o limone.

  3. 3- Lasciate perdere il sale olio e aceto e vedrete che oltre a perdere kili , starete meglio , subito, durante e dopo.

  4. 4- Variate con frutta e  verdura di stagione , sempre fresca, e molto colorata.

  5. 5- Ogni colore  è un pieno di vitamine di licopeni, carotenoidi, antiossidanti ecc.

  6. 6- Che Se mangiate prima, vengono assorbite tutte.

  7. 7- Se mangiate dopo un pasto, magari, grasso (da evitare sempre!) non vengono assorbite o quasi.

  8. 8- Se aggiungete una o due noci o quattro mandorle, o un cucchiaio di semi di girasole ,  uno o due cucchiai di germe di grano (vitamina E) avrete quasi un pasto completo.

  9. 9- Grattugiate la scorza delle arance (ben lavata !) sulle varie insalate, o sulle patate lesse. Contiene tanta vitamina E, oltre a un gradevole aroma ! Condisce, ma senza dover aggiungere olio !!

  10. 10- La abbondante quantità di sali minerali contenuti in frutta e verdura non vi farà sentire la necessità di aggiungere il SALE il quale crea uno squilibrio e una vera dipendenza. E presto sentirete i veri sapori di quello che mangiate.


frutta

Ma non è importante solo il consumo in sé, hanno rilevato gli esperti, bensì pure il modo in cui le verdure sono preparate e associate ad altri alimenti. Per esempio è risultato più protettivo mangiarle crude che cucinate. Ovviamente hanno sottolineato i ricercatori, il loro potere protettivo si perde se sono fritte, come le patatine.

Le fritture sviluppano acroleina. Ciò suggerisce aspetti comuni della cancerogenesi (cioè dello sviluppo dei tumori) a livello dei tratti digerente e respiratorio.

Potere protettivo che è, riconducibile a un effetto sicuramente benefico delle vitamine C, E , e del Beta-carotene.

Sono sempre di più le evidenze che dimostrano che i nutrienti antiossidanti , specialmente le vitamine A, C ed E, compresi i pigmenti carotenoidi, la luteina e la zeaxantina contenute in frutta e verdura, possono aiutare a prevenire o ritardare la insorgenza di disturbi visivi in età avanzata.