scegli un colore !

disegno

I colori sono forza vitale e fonte di energia.

cromoterapia

La cromoterapia è una medicina alternativa che fa uso dei colori come terapia per la cura delle malattie.

Negli ultimi anni la cromoterapia ha avuto un notevole sviluppo grazie ai numerosi studi scientifici che evidenziano la influenza dei colori sul sistema nervoso, immunitario e metabolico.  Proprio per questi motivi sempre più ricercatori , psicologi e medici si stanno concentrando nello studio della cromoterapia e sempre più persone stanno ottenendo dei concreti e visibili benefici. Anche nel campo della progettazione numerosi architetti e disegner di interni fanno largo uso delle teorie del colore. Come non parlare dei colori nel web senza i quali non ci sarebbe il successo del compiuter ?.

La prima teoria del colore dell'era moderna Ŕ di Isack Newton che, nel 1666, stabilý la esistenza dello spettro cromatico composto dai 7 colori fondamentali (che sono quelli dell'arcobaleno: rosso, arancione, giallo, verde, blu, indaco e violetto). Prima anche Leonardo effettuò ricerche in campo artistico. Secondo Corista Muths, esperta cromo-terapeuta tedesca, i colori sono forza vitale e fonte di energia, se ne usufruiamo nel modo giusto. Le irradiazioni con fasci di luce colorata, quindi, sono in grado di stimolare la formazione delle cellule del corpo e influire su nervi e organi. In questo campo come in tutto però bisogna fare Attenzione ai ciarlatani o pseudo guaritori, comunque!

La sua Efficacia ?

La efficacia della cromoterapia è contestata dalla medicina ufficiale, in quanto nessuna pratica cromoterapica è mai stata in grado di superare uno studio clinico controllato, che consenta di verificarne la effettiva efficacia. La assenza di risultati provati porta a considerare le teorie che stanno alla base della cromoterapia come semplici ipotesi, che non sono però supportate dalla evidenza sperimentale; inoltre, la base teorica della cromoterapia è considerata alquanto fragile: anche se i colori possono avere effetti sullo stato psicologico di un individuo, la estensione di questi effetti alla cura delle più svariate malattie non è suffragata da alcuna conoscenza attuale sulla natura della luce o sulla fisiologia umana.

La idea che il colore influenzi positivamente il benessere, sia fisico che psichico, è però vecchia quanto la stessa storia della medicina naturale. il blu è un colore calmante e rinfrescante. Esso ha un effetto molto tranquillizzante su persone troppo aggressive e impazienti. Il blu è un colore che calma e modera, che fà dimenticare i problemi di tutti i giorni, per tale ragione le pareti tinteggiate di blu tranquillizzano e rilassano. segue pagina cromotrapia2.