donwload filezilla download filezilla client donwload filezilla download latest filezilla download filezilla client download filezilla 3.2 download filezilla for windows download filezilla 64 bit download filezilla vista download filezilla exe download filezilla ftp software
testa

     profilo

     fig.1

  profilo

     fig.2

Corso pratico di disegno .  Il bozzetto.

La testa di profilo:

Per tracciare delle linee di un profilo come si vede dalla figura si procede in altra maniera che dalla visione frontale.
Seguite la linea curva di un ovale, dentro la quale saranno posizionati tutti: sopraciglio , occhio e bocca, eccetto il naso che sarà leggermente fuori. Ricordate la suddivisione orizzontale della pagina precedente ? Anche qui più o meno uguale.
Quando tracciate le righe del bozzetto maneggiate la matita in modo leggero per poter cancellare le righe superflue, senza lasciare i solchi sulla carta. Questo dipende anche dalla pressione della vostra mano e dalla mina della matita che non deve essere dura ne troppo morbida, sporcherebbe il foglio.
Da preferire le piccole mine (con un porta-mine , numero 0,5 HB) alle matite. Le quali mine si rompono se calcate troppo. Quindi in poco tempo saprete esercitare la giusta pressione. Inoltre non dovete temperare le punte delle matite in continuazione. Ma poi sceglierete come vi piacerà di più.

 

Bozzetto del profilo:

Creato il bozzetto si passa al tratteggio delle linee più scure.

Seguendo le proporzioni del tracciato abbozzate le linee essenziali. (fig.1 di lato)  Definire dove collocare i volumi. Linee essenziali che ci occorrono per sintetizzare il nostro  disegno di una figura di profilo . Per dare risalto al contorno viso si è scurito il fondale. Partendo dal profilo con un pennello umido a punta sottile verso l'esterno si è colorato il fondo, allargando poi con rapide pennellate più larghe con un pennello piatto. Una volta asciutto, ripassate su tutto il foglio con un pennello largo appena umido.Per dare una patina uniforme su tutto il disegno, ma ricordate di lasciare in bianco i punti luce. Ripassate ancora sui particolari più scuri.
Qui si è usata una semplice matita viola. (fig. 2 )

Se volete esercitarvi su un lavoro pubblicato su un libro che vi è piaciuto , potete fare un reticolo sopra e riempire i vari rettangoli o quadrati con una precisione che si ha solo con molta esperienza e occhio allenati e dopo avere eseguito molti bozzetti.
Gli abbozzi dei quadri dei grandi artisti venivano preparati in piccolo su carta per valutare se i volumi erano giusti. Poi venivano preparati dei reticoli in proporzioni adattati in scala alle misure dove eseguire il dipinto. Ogni quadrante veniva numerato e corrispondeva ad una parte del bozzetto più piccolo. Ricalcare poi sulla tela  il pezzo era più semplice, date le sue notevoli dimensioni. Pensate alle pale degli altari per esempio, piene di personaggi. Per vedere l'effetto globale l'artista doveva scendere dalla scala e allontanarsi di parecchi metri. Quindi il sistema del riporto su ricalco doveva essere funzionale alla esecuzione del dipinto e agevolare l'artista. Di seguito come fare la preparazione della griglia.                   ..segue

avanti  indietro